PIANA DI MONTEVERNA, COVID-19: ‘CHIEDI AIUTO’ CON L’APP ISTITUZIONALE

PIANA DI MONTE VERNA – L’app istituzionale del Comune di Piana di Monte Verna è già in uso ma, in questo particolare momento di emergenza, è stata aggiornata con una sezione dedicata interamente al Coronavirus. Il progetto innovativo, “Piana Solidale”, è stato proposto all’Amministrazione Comunale e realizzato senza costi per l’Ente dalla CMH (Web Agency del posto esperta nel creare applicazioni, siti web, e-commerce) in collaborazione con la giornalista freelance professionista Federica Landolfi (#fedelando) che si sta occupando di testi e comunicazione.Darà la possibilità alle persone fragili e a chi ne ha bisogno di rivolgersi tramite l’app, ma anche il portale istituzionale (www.pianadimonteverna.gov.it) e la pagina facebook (http://www.facebook.com/ComunediPDMV/) ad una rete di servizi, evitando, in questo periodo Covid-19, che sia il soggetto a muoversi sia fisicamente che virtualmente, da non avere la percezione di disorientamento e di abbandono. “Ho informato dell’iniziativa il C.O.C. il primo aprile e abbiamo accolto immediatamente l’idea di integrare i contenuti dell’app già esistente – commenta il sindaco Stefano Lombardi – si tratta di un’attività di supporto alla comunicazione e all’assistenza della popolazione, un ulteriore canale per abbattere distanze, aprire un dialogo, creare interazione e collaborazione con i cittadini. Attraverso questo mezzo, infatti, i pianesi potranno segnalarci disservizi, situazioni di bisogno, assembramenti, chiedere semplicemente aiuto e noi saremo pronti a prenderci cura di loro”. Piana solidale svolge quindi l’attività in stretta collaborazione con i Servizi socio-sanitari e con le Associazioni di Volontariato e del terzo settore operanti in ambito sociale, professionisti e volontari. Degna di nota anche l’attivazione da parte dell’amministrazione comunale di un Punto di Ascolto Psicologico “Nessuno si salva da solo” garantito dal lunedì al sabato da sei psicologhe. “Servizi gratuiti – sottolinea il primo cittadino – allo scopo di informare, conoscere i servizi e i vantaggi attivi; garantire una vita dignitosa e sostenibile in una Comunità, la nostra, generosa, altruista, consapevole e solidale”.”Abbiamo semplicemente ragionato da semplici cittadini – spiega Giuseppe De Francesco, titolare della CMH – e abbiamo creduto che potesse essere utile avere a portata di click numeri e news in tempo reale, ma anche un form da compilare per esternare necessità, richieste, segnalazioni”. “Un’opportunità – aggiunge la giornalista Federica Landolfi – per vivere meglio questi giorni e per aiutare le istituzioni, condividendo esperienze e competenze, a lavorare in maniera sempre più efficace e smart, una possibilità per pensare solidale e per contribuire al consolidamento di valori importanti come l’altruismo e la convivenza civile”. Del resto la CMH non è nuova ad iniziative di questo tipo, una soddisfazione per De Francesco e il suo team è anche la onlus HELPMEHERE. Una piattaforma di donazione trasparente, creata in tempi non sospetti e prima dell’emergenza Coronavirus, che dà la possibilità di avviare campagne che non sono formate da una semplice raccolta fondi, ma che rappresentano un vero e proprio carrello di prodotti e servizi che verranno direttamente acquistati dai fornitori grazie alle donazioni. “HelpMe è la piattaforma più innovativa nel campo delle raccolte fondi a scopo benefico – conclude De Francesco – E’ accessibile a tutti, gratuita, facile e veloce da utilizzare, consente ai donatori di verificare lo stato della campagna ed eventualmente di vedersi restituito la donazione se l’obiettivo non viene raggiunto”.

About Redazione (9723 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: