AL VIA, A LIBERI, LA RETE WIFI IN TUTTI GLI SPAZI PUBBLICI

 LIBERI. L’Amministrazione è riuscita ad ottenere il finanziamento del valore di 15mila euro grazie alla partecipazione all’iniziativa WiFi4EU, che ha lo scopo di fornire la connettività Wi-Fi pubblica gratuita in tutta Europa. WiFi4EU rappresenta è un vero e proprio servizio di pubblica utilità ormai indispensabile in un paese moderno e costituisce un importante strumento per abbattere il digital divide.

“Dopo una prima fase di test,-spiega il presidente del consiglio Vincenzo Colucci– la commissione europea ha convalidato la conformità dell’installazione ai requisiti tecnici imposti dalla convenzione e quindi è stata attivata la rete.Da oggi i cittadini e i visitatori di Liberi avranno la possibilità connettersi, senza limiti di tempo, ad una rete diffusa e performante, semplicemente cercando e autenticandosi tra le connessioni WiFi del proprio dispositivo quella denominata “WIFI4EU”, nei principali spazi pubblici.Gli Access Point sono stati installati in vari punti del territorio comunale in modo da coprire tutte le frazioni del comune e precisamente”.

ECCO TUTTI I PUNTI WIFI4EU :

  • Casa comunale sia all’interno che all’esterno (Via Roma)
  • Spazio antistante la chiesa della frazione Villa (Piazza Umberto I)
  • Spazio antistante la chiesa della frazione di Liberi (incrocio Via Vittorio Emanuele –Via Grande)
  • Spazio antistante casa canonica (Via Trivoci) (disponibile a breve in quanto in attesa dello spostamento dell’Access Point)
  • Area Pip sia all’interno del centro servizi che all’esterno in modo da coprire il parco giochi
  • Piazza adiacente la chiesa della frazione di Merangeli (Via Villa)
  • Piazza adiacente la chiesa della frazione di Profeti (Via Rotondo)
  • Piazza adiacente la chiesa della frazione Cese (Via Santa Barbara) (disponibile a breve in quanto in attesa dello spostamento dell’Access Point sul campanile)

“L’adesione a WiFi4EU rientra nel più ampio programma di innovazione che l’amministrazione sta portando avanti- ha detto soddisfatto il sindaco di Liberi Antonio Diana –  infatti, dopo aver adeguato il sito istituzionale alle linee guida per i servizi della PA si sta lavorando al secondo step e cioè renderlo accessibile a tutti i cittadini tramite credenziali SPID. Una volta completato i cittadini potranno accedere in un’area riservata dove potranno stampare direttamente i certificati o richiederli digitalmente ove previsto dalla normativa, verificare la loro posizione tributaria, pagare direttamente i servizi tramite PagoPA ed usufruire degli altri servizi offerti dall’e-government. Allo stesso modo saranno disponibili i servizi specifici per le imprese e i professionisti”.

About Redazione (8533 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: