NIENTE BOTTI DI CAPODANNO, LA PROPOSTA DI S. SILVESTRO DI DON ANTONELLO GIANNOTTI

Abbiamo trovato molto bella una riflessione di Don Antonello Giannotti, Parroco della Chiesa del Buon Pastore di Caserta in merito al prossimo capodanno. Sparare botti è negativo per tantissimi motivi. Quest’anno lo è ancora di piu’ per la pandemia ma evitare di sparare botti per rispetto dei tantissimi morti sarebbe davvero il minimo per le famiglie e per chi non c’è piu’.

“Quest’ anno niente botti- scrive don Antonello Giannotti  – solo luce, preghiera, auguri. Per il nuovo anno non abbiamo proprio nulla da sparare nel rispetto dei tanti morti in Italia e nel mondo e dei tanti che ancora soffrono nelle proprie abitazioni, negli ospedali, nelle case di riposo patendo la fame d’aria e lottando per la vita. In attesa della mezzanotte accendiamo un cero alla finestra per ricordare che Gesù è la Luce che vince la notte, che vince tutte le notti e vincerà anche la notte di questa pandemia che semina disperazione, scoraggiamento e paura.A mezzanotte recitiamo il Padre Nostro tenendoci per mano per ricordare che siamo tutti figli dello stesso Padre e, in Cristo, siamo fratelli e sorelle. In attesa del nuovo anno vi raggiunga il mio augurio di speranza perché sia un anno di pace, di serenità e di salute. Vi benedico! Don Antonello” Proviamoci.

 

About Redazione (10273 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: