BAIA E LATINA, REVOCATI I DOMICILIARI ALL’AUTISTA CASERTANO CHE INVESTI E UCCISE IL SINDACALISTA DI BIANDRATE

Torna libero benché sottoposto all’obbligo di Dimora in Campania l’autista che investì e uccise il sindacalista Adil Belakhdim durante un presidio di lavoratori a Biandrate, nel Novarese, originario del casertano. Il tribunale del riesame ha revocato gli arresti domiciliari. Spaziano, 24 anni, accusato di omicidio stradale, era stato arrestato il 18 giugno scorso quando aveva investito il sindacalista Si Cobas davanti ai cancelli del magazzino Lidl di Biandrate e poi era fuggito in autostrada.

About Redazione (10692 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: