MATESE, A TOLENTINO LA SQUADRA DI URBANO SI SVEGLIA TROPPO TARDI, 2-1

Emiddio Bianchi. Tolentino. C’è voluto un calcio di rigore di Alfageme al minuto 85, con la squadra sotto di due reti, per accendere le speranze della squadra di Urbano e far sperare nell’ennesimo miracolo a tempo scaduto, quando una clamorosa traversa colpita da Ricamato stava per concedere al Matese un pareggio che sinceramente avrebbe avuto il sapore della beffa per la squadra di casa. Mai visto un Matese così arrendevole fino all’episodio del rigore in questo scorcio di stagione. Urbano le ha tentate tutte, con una squadra senza El Ouazni, squalificato, ed anche di Albanese, infortunato dell’ultima ora, facendo addirittura ruotare tutti i suoi 2003, uno dei quali, Modesto, non ha fatto nemmeno in tempo ad entrare sul terreno di gioco che dopo qualche minuto è stato rispedito di nuovo in panchina dal tecnico ciociaro. La mancanza di under che sappiano fare la differenza si è notata proprio oggi perché tutti o quasi hanno avuto l’opportunità di scendere in campo. In questi casi, i calciatori di esperienza dovrebbero sopperire, ma evidentemente, fino al rigore trasformato da Alfageme, anche lui non al massimo per vecchi guai fisici e schierato in un ruolo non suo, nemmeno loro erano nella migliore giornata. Congiu, da parte sua, ha tentato inutilmente, l’ennesima, disperata sortita nel finale. Per il resto la partita è stata condizionata dal un gol di testa subito dopo pochi minuti e soprattutto da un calcio di rigore a inizio ripresa. La cosa che ci è piaciuta nel Matese è stata la reazione nel finale ma purtroppo le partite non cominciano all’ultimo minuto e su questo Urbano dovrà lavorare parecchio. In ogni caso, al Matese mancano un paio di pedine fondamentali, soprattutto in attacco e a centrocampo, perché altrimenti sarà quasi impossibile ripetere il bel campionato dello scorso anno.

About Emiddio Bianchi (3993 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: