PIEDIMONTE MATESE, IL RANCORE DELLA MADRE DI GIO GIO: “SULLA SUA MORTE DETTE COSE NON VERE”



Redazione. Piedimonte Matese. “Quante cose non vere sono state raccontate sulla morte di mio figlio, in articoli di alcuni giornali che fanno e dicono di tutto pur di aumentare la loro visibilità”. Abbiamo incontrato nella piazza del borgo di Sepicciano la signora Titi, la madre di Giovanni Fucito, l’indimenticabile commissario di bordo della MSC Crociere che per i suoi tantissimi amici era semplicemente Gio Gio, ad un paio di settimane dal suo ultimo viaggio. Con una compostezza che lasciava trasparire solo in parte l’immenso dolore che portava dentro, la madre del marittimo piedimontese non ci ha nascosto che alcune cose che sono state scritte sulla drammatica vicenda di suo figlio, non hanno fatto altro che aggiungere ulteriore dolore. “Vorrei ricordare a chi ha scritto delle assurdità su mio figlio che Giovanni non aveva problemi di carattere economico che potessero turbarlo perché fortunatamente chi passa gran parte dell’anno lontano da casa viene retribuito per quello che merita. È vero che è stato stroncato nel sonno, ma non certamente per fare la “pennichella” pomeridiana. E poi, perché fare assurdi accostamenti sulla nazionalità della moglie brasiliana e il luogo dove si trovava la nave al momento della sua morte?”. Per quanto ci riguarda, rinnoviamo la stima verso la signora Titi per la sua signorilità in un momento così drammatico, capace di allevare una persona come Gio Gio che nel corso della sua giovane vita ha saputo portare in alto il nome della sua famiglia.

About Emiddio Bianchi (4203 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: