fbpx

LECTIO MAGISTRALIS DEL PROF GIOVANNI ANGELERI AGLI STUDENTI DEL LICEO MUSICALE

ASCOLTA L'ARTICOLO

Piedimonte Matese. Questa mattina, presso l’Auditorium del Liceo Galileo Galilei di Piedimonte Matese, il Maestro Giovanni Angeleri ha tenuto una lezione-concerto per gli studenti.

Il Dirigente Scolastico, Bernarda De Girolamo, visibilmente emozionata e oltremodo felice di poter ospitare un tale evento nel proprio liceo, ha presentato il Maestro  sottolineando quanto sia importante per i giovani avere delle figure di riferimento cui potersi ispirare durante gli studi e quanto sia ancora più formativo avere un contatto diretto con queste grandi personalità. Sono poi seguiti i saluti dell’assessore alla cultura e all’istruzione del Comune di Piedimonte Matese, Loredana Cerrone.

Giovanni Angeleri, padovano di nascita e formazione musicale, è nato in una famiglia di musicisti e, fin dall’infanzia, si è dedicato anche allo studio della musica antica con strumenti originali. Giovanissimo ha iniziato la carriera concertistica affermandosi in molti Concorsi internazionali, tra cui il “Paganini” di Genova nel 1997, premio vinto solo da altri due italiani, oltre a lui, oppure il “Vaclav Huml” di Zagabria di cui è stato il primo e tuttora unico vincitore italiano del Primo Premio assoluto.

Ha partecipato a moltissimi Festival internazionali e i suoi concerti sono stati trasmessi da numerossissime emittenti Radio in tutto il mondo. Ha interpretato i massimi capolavori del repertorio per violino con orchestre di tutto il mondo  ed ha avuto più volte il privilegio di suonare famosi violini storici. Attualmente è titolare di cattedra presso il Conservatorio di Pesaro e direttore dell’orchestra delle Venezie.

Il Maestro, questa mattina, ha tenuto una vera e propria lectio magistralis per gli studenti del liceo musicale, che hanno avuto l’onore di assistere a una sua esibizione e non solo. Grazie all’organizzazione del Dipartimento di Discipline Musicali, guidato dal prof. Giovanni Covelli (Nella foto primo da sinistra), infatti, i ragazzi che suonano il violino, sono stati ascoltati dal maestro ed hanno ricevuto parole di incoraggiamento, di apprezzamento ed anche consigli tecnici per proseguire proficuamente lo studio di questo bellissimo strumento.Ha fatto da trait d’union con il maestro Angeleri il Maestro Antonino Cascio mentre il coordinamento dell’evento è stato curato dal docente Michele D’Agostino.

 

 

 

 

 

About Redazione (14091 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: