fbpx

RUBRICHE-IL BRANO EVANGELICO DI OGGI SPIEGATO DA DON ANTONIO NACCA

ASCOLTA L'ARTICOLO
Carissimi lettori, nel brano evangelico di oggi, Gesù dice:” Scendi Zaccheo, perché oggi, devo fermarmi a casa tua”. Niente come la chiamata per nome e come la visita in casa, esprime il calore di un’ amicizia. Questo invito di Gesù a Zaccheo continuamente si rinnova per ciascuno di noi, perché tutti indistintamente, siamo chiamati a convertirci e ciò possiamo farlo solo se sappiamo aprire il nostro cuore alla Parola di salvezza che tutto può. Chiediamoci se per noi, incontrarci con Gesù è solo un desiderio, oppure come è stato per Zaccheo, è una vera esperienza che può cambiare la nostra vita. Non c’è nessuna casa, non c’è nessuna professione, non c’è nessuna condizione disperata e ciò può essere di consolazione per tanti di noi, in cui non possa esplodere il miracolo della misericordia, in cui si può escludere l’incontro con Gesù. Un incontro che possiamo avere, se facciamo l’esperienza del perdono. Non può incontrare Gesù, chi non perdona i fratelli e le sorelle. Non può incontrare Gesù, chi non dà importanza al valore della vita, che oggi nel mondo viene messo in discussione e addirittura negato in tanti modi e con potenti strumenti. Si tratta di un incontro che possiamo avere se la nostra fede diventa operativa, ogni giorno di più, altrimenti rischia di recitarsi in chiesa e di non sapere più parlare all’indifferenza del mondo. Gesù entra nella casa di Zaccheo e con questa visita in casa, tutto cambia. Chiediamoci se noi, a Gesù lo lasciamo entrare nelle nostre case, con la sua Parola, con il suo esempio e con le sue virtù. Ricordiamoci che Gesù bussa al nostro cuore, non solo per esigere, perché Egli non è una norma, ma una Persona viva. Egli è soprattutto Amore. Ricordiamoci che se lo lasciamo entrare nelle nostre case, Egli viene a restituirci il gusto della vita. Egli viene per riconciliarci con se stesso e con gli altri, con il suo vero progetto di piena realizzazione umana. Egli viene per restituirci la gioia del perdono. Egli viene per ridonarci il sapore di una vera libertà. Perché solo un Dio di casa, un Dio Padre, un Dio familiare e amico, può trasformare la nostra vita, illuminandola con la gioia del cuore. E così sia! Buona e Santa Domenica! Don Antonio
About Redazione (14091 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: