fbpx

FC MATESE, URBANO FA LA CONTA SUGLI ARRUOLABILI, COL NOTARESCO SARÀ DURA

ASCOLTA L'ARTICOLO

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. Ci mancava solo l’influenza in casa Matese. L’australiana non fa sconti a Urbano e il tecnico laziale anche alla ripresa del campionato sarà costretto, per l’ennesima volta, a inventarsi un undici competitivo da mandare in campo col Notaresco, domani al Ferrante alle ore 14,30. Già dura di per sé, la partita con gli abruzzesi rappresenta un ostacolo ancora più difficile, soprattutto per le assenze nella squadra di Piedimonte. Forse, solo dopo aver sfogliato la margherita, Urbano, anche lui vittima in settimana del male di stagione, potrà decidere sugli uomini migliori per i suoi schemi, anche questa settimana provati e riprovati in allenamento. Di sicuro, ad oggi, sperando che l’epidemia finisca qui, i calciatori colpiti dall’influenza sono tre, equamente distribuiti in ogni zona del campo: il centrale di difesa Nocerino, il regista Ricciardi e l’attaccante Esposito, che doveva rientrare proprio domani dopo il lungo infortunio, seppure inizialmente dalla panchina. Se a questi si aggiunge il centrocampista Blando, preso proprio dal Notaresco e infortunato, si capisce che il tecnico avrà le sue belle gatte da pelare. Sembra di essere alla vigilia dell’incontro con il Chieti, anche in quella circostanza con una squadra ridotta all’osso. Allora al Matese riuscì un mezzo miracolo e incamerò i tre punti. Dirigerà l’incontro il signor Spina di Brindisi.

About Emiddio Bianchi (4501 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: