fbpx

SAN POTITO SANNITICO, “TOTORE” È VIVO PER MIRACOLO, È IN OSPEDALE MA NON IN GRAVI CONDIZIONI

ASCOLTA L'ARTICOLO

Redazione. San Potito Sannitico. Questa mattina a San Potito Sannitico la vicenda drammatica di Salvatore Di Franco, per tutti Totore, è il principale argomento di discussione. Il pensionato è riuscito a sopravvivere nonostante una caduta di diversi metri in un fossato e una notte passata all’addiaccio, nonostante i tanti problemi di cui è affetto. Se la vicenda che lo ha visto protagonista fosse capitata questa notte, per lui le speranze di salvezza sarebbero risultate quasi nulle a causa del nubifragio che si è abbattuto sulla zona. Molto probabilmente, durante una delle sue consuete passeggiate lungo la provinciale che porta a Piedimonte, fatte lentamente per i suoi grossi problemi di deambulazione, oltre che per altri malanni, Totore si sarà fermato a raccogliere qualche prugna da un albero che sovrasta un dirupo (nella foto), fra Sepicciano e San Potito, scivolando nella scarpata sottostante e restando in quel posto per tutta la notte e quasi fino a mezzogiorno di ieri. Le sue disperate richieste di aiuto, con forze dell’ordine e persino elicotteri che lo cercavano dappertutto dopo l’allarme lanciato dalla badante che non lo aveva visto ritornare a casa, hanno raggiunto i soccorritori e l’uomo è stato ritrovato e trasportato dal 118 nel vicino ospedale di Piedimonte Matese. Attualmente è ricoverato nel reparto di UTIC del presidio ospedaliero ma non in gravi condizioni. Per il pensionato la vicenda che lo ha visto protagonista sembra che possa essere già messa in archivio in maniera positiva.

 

 

 

About Emiddio Bianchi (4895 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: